08/07/15

Daryl Dark #00


Lo ammetto, il significato di operazioni come questa mi sfugge. Se infatti in epoca pre-internet poteva avere un senso produrre imitazioni a basso costo di personaggi famosi, giocando sulla disattenzione degli acquirenti, oggi che sappiamo quasi tutto molto prima della pubblicazione, nessuno può peccare di ingenuità, tanto più che questo Daryl Dark è disponibile gratuitamente (qui). I presupposti devono quindi essere altri, e forse si possono intuire subito a pag. 4, dove conosciamo l'antagonista dei due detective dell'occulto che, vale la pena sottolinearlo, sono stati disegnati con le fattezze di Stanlio e Ollio. E chi sarebbe il cattivone? Uno scrittore ricchissimo e arrogante che ha stretto un patto direttamente con il demone dell'avarizia, dell'ingiustizia ecc., e che è fin troppo evidentemente "ispirato" alla figura di Roberto Recchioni...
Le frecciate al curatore di Dylan Dog si sprecano, ma purtroppo non fanno ridere mai, e anche i disegni lasciano parecchio a desiderare, evidenziando carenze importanti persino nei fondamentali, come proporzioni, prospettive e anatomie.
Se l'operazione voleva essere una pungente farsa del fumetto italiano, l'obiettivo mi sembra fallito, ma se la vediamo come l'ennesimo tassello di una magnifica ossessione (non ho verificato, ma mi dicono che l'editore di Daryl Dark e quel blog che ce l'ha a morte con Bonelli e Recchioni siano molto vicini), allora si sfiorano le vette del sublime. Oppure no.

Alessio Bilotta

Dick Drago, quando il trash era più ruspante

AGGIORNAMENTO del 14 luglio 2015:
Ci scrive Giorgio Messina, presidente dell'Associazione Culturale Cagliostro E-Press, cioè la casa editrice di Daryl Dark, per chiarire che nessuno di Cagliostro E-Press ce l'ha con la Sergio Bonelli Editore o con Roberto Recchioni, smentendo anche la vicinanza di Cagliostro E-Press ad altri blog ipotizzata nel post.
Ne prendiamo atto.

La Redazione

1 commento:

Slowcomix ha detto...

Riceviamo in data 15 luglio 2015 una richiesta di rettifica via email da Filippo Burighel di Cagliostro E-Press, con richiesta di pubblicazione.
Riportiamo integralmente il testo a seguire.

La redazione


Salve,

col presente comunicato, con richiesta di pubblicazione, ritengo opportuno rettificare alcune informazioni non corrette contenute nel vostro post dello scorso 08 luglio avente per autore Alessio Bilotta.

1. Il numero 00 di "Daryl Dark, l'Irregolare di Baker Street” è stato per noi, evidentemente, ANCHE un "divertissement” col quale abbiamo voluto ironizzare sul clima di scontro “fans vs haters” che si è creato attorno ad alcune testate e loro curatori.

2. Daryl Dark come serie nel suo insieme NON È una presa in giro o un’imitazione di altre serie. È invece un progetto serissimo: una serie di 12 webcomic gratuiti da 12 pagine ciascuno, organizzati in 4 cicli narrativi da 36 pagine ciascuno che saranno poi proposti in volume stampato in contemporanea a Lucca Comics & Games 2015. Il numero 00 è extra serie. Il progetto ha una precisa e originale identità che ribadiamo: l'IrregularVerso del nostro bando dello scorso anno "221B Baker Street, London 1927: Dr. J.H. Watson & H.P. Lovecraft”, dal quale sono derivati la serie di webcomic gratuiti e il volume stampato di successo che li raccoglie, e del bando di quest’anno "10 Barnes Street, Providence 1929: H.P. Lovecraft & Sherlock Holmes” di prossima serializzazione in webcomic gratuiti che verranno anch’essi proposti in un volume stampato in contemporanea a Lucca Comics & Games 2015. La seconda stagione di Daryl Dark è in corso di sceneggiatura e la prima stagione è attualmente alle ultime inchiostrazioni.

3. Cagliostro E-Press non è collegata ad alcun blog di informazione sul fumetto. Si limita solamente a ospitare il sito "Fumetto d’Autore, il Magazine della Nona Arte” che non è un blog e dispone comunque di una propria distinta direzione editoriale in Alessandro Bottero che non necessariamente riflette quella di Cagliostro E-Press. Inoltre come Associazione Culturale ed editore scopritore di talenti Cagliostro E-Press non ha “odio” verso alcun altro editore italiano, specialmente verso Bonelli per la quale lavorano autori ed artisti che hanno iniziato o sono passati da noi e che con alcuni di questi abbiamo conservato un rapporto personale di amicizia oltre la passata collaborazione. A titolo di ringraziamento per l’attenzione accordataci, abbiamo inoltre riservato due copie di Daryl Dark autografate dallo staff di Cagliostro E-Press per due noti autori italiani: Davide La Rosa e Roberto Recchioni.

Grazie dell’attenzione.

Buona giornata.