28/11/14

UFAG #244: "CRACK!"


Non mi è del tutto chiaro che cosa sia con precisione B comics, l'etichetta (o forse è un titolo?) sotto la quale è apparso questo volume. Sul loro sito non troviamo molte informazioni, e in alcuni comunicati stampa si presentano con l'impegnativa definizione di "utopia a fumetti". Di sicuro c'è che in questo libro, dalla grafica molto elegante e dal grande formato (24 x 34 cm), sono radunati 11 autori piuttosto interessanti per 10 storie, accomunate più o meno esplicitamente dall'onomatopea "crack", uno dei suoni scritti più tipici del nostro linguaggio preferito. Si trovano diverse cose belle all'interno di questo libro, che è stato per me anche un piacevole percorso di scoperta, considerando che non conoscevo tanti degli autori presentati. Sì, forse alcune sceneggiature rimangono un po' irrisolte e il debito grafico nei confronti di certi artisti/stili di riferimento è ancora troppo evidente, però tutti hanno messo al centro dei loro lavori un'idea di narrazione, che magari in certi casi è poco più di un'intuizione, ma che sempre cerca di smarcarsi dalla seduzione dell'immagine o della forma fine a se stessa. Non troverete all'interno di questa antologia molta spensieratezza e divertimento, ma dopotutto il sottotitolo è "fucilate a strisce", e quindi l'intento provocatorio dell'operazione è piuttosto evidente; in particolare, aldilà di un plauso collettivo, mi hanno colpito i lavori di Matteo Berton (abilissimo e raffinato nella costruzione del ritmo narrativo attraverso la composizione delle tavole), Alessandro Ripane (con la sua visione del mondo contemporaneo impregnata di decadenza, rassegnazione e follia) e Manfredi Ciminale (autore di un racconto onirico e allucinato dove l'angoscia va a a braccetto con l'ironia). Oltre, naturalmente, a Marco Taddei e Simone Angelini (dei quali avevo già parlato qui), che ritornano a colpire con una storia di fantascienza sempre oltre i limiti dell'assurdo.
Si tratta di un libro realizzato con grande cura e pieno di spunti interessanti, e quindi aspetto con molta curiosità questi promettenti autori su prove più impegnative della storia breve.

Il volume ha 160 pagg. a colori e costa 22€, e non so dirti con precisione come procurartelo se non ad una prossima fiera (la sezione "shop" del sito sembra inattiva), però puoi provare a scrivere qui.

Voto: 7

Alessio Bilotta

Tavola tratta da "Domenica" di Alessandro Ripane

Nessun commento: