30/08/14

UFAG #166: "BATMAN: NOSFERATU"


Di versioni alternative di Batman, se ne sono viste parecchie durante i 75 anni di vita del supereroe: un destino inevitabile e forse addirittura auspicabile, per non rischiare di ridurre il personaggio ad una mera icona buona per le t-shirt ma quasi completamente svuotata di qualunque significato. Una delle versioni più riuscite è secondo me questa del 1999, immaginata dai coniugi Randy & Jean-Marc Lofficier ai testi e da Ted McKeever ai disegni, e ispirata all'omonimo capolavoro del cinema espressionista tedesco diretto da F.W. Murnau; si trattava del secondo episodio di una singolare trilogia, completata da Superman's Metropolis e da Wonder Woman: The Blue Amazon, a loro volta evidentemente ispirati dalle pellicole di Fritz Lang e Josef von Sternberg.
L'identificazione di Batman con un non-morto, un'infernale creatura della notte assetata di vendetta e giustizia, pur essendo una trovata non coerente con il Nosferatu cinematografico, riprende però alcuni degli elementi fondanti del supereroe di Gotham, che infatti sono stati sviluppati in vario modo, nel corso degli anni, da molti altri autori. Anche la contrapposizione con il paladino della luce, il positivista e tetragono Superman, è un altro tema classico delle storie di Batman, e qui assume toni ancor più esasperati proprio a causa dell'ambientazione, che riprende bene le atmosfere distorte e allucinatorie dell'espressionismo tedesco grazie agli efficaci disegni di McKeever. Per quanto fortemente debitore del lavoro del grandissimo Alberto Breccia, infatti, l'artista americano dimostra una buona personalità, riuscendo nell'impresa di cogliere sorprendenti analogie fra due immaginari, quello fumettistico americano e quello cinematografico tedesco, apparentemente molto lontani.
Un lavoro abbastanza particolare, che purtroppo non mi sembra abbia avuto molti epigoni ma che, rifacendosi a modelli così alti, può stimolare la curiosità del lettore per scoprire quegli antichi capolavori del cinema.
Alessio Bilotta

BATMAN: NOSFERATU
Play Press | 64 pagg. colore | 9.000 L.

Sceneggiatura di
Randy & Jean-Marc Lofficier

Disegni di
Ted McKeever

Reperibilità:
alle fiere e nei circuiti di vendita online,
magari in attesa di una ristampa

Voto: 7,5


Per saperne di più:


Nessun commento: