11/07/14

UFAG #137: "UCCIDETE CARAVAGGIO!"


Che vi piacciano le donne oppure gli uomini, converrete con me che la bellezza non sia necessariamente un parametro decisivo per provare attrazione verso una persona. Ci vuole quel qualcosa in più, o di diverso, per dire che una persona ci piace davvero, che ci provoca eccitazione ed il bisogno irrefrenabile di toccarla, baciarla e fare tutte quelle cose che mescolano gli umori... Bisogna che quella persona, per noi, sia sexy. E una persona possiamo ritenerla bella senza pensare che sia anche sexy, ma è vero anche il contrario. Ecco, io con questo primo speciale de Le Storie mi sono trovato un po' nella prima situazione: un fumetto sicuramente fatto molto bene, che non esito a definire un bel lavoro, ma che non mi ha fatto scattare niente di particolare. Entrando nel dettaglio, si tratta di una storia dedicata a Caravaggio, personaggio controverso ormai riconosciuto unanimemente come un grandissimo pittore dalla personalità complessa e ribelle, alla cui biografia sta lavorando anche Manara.
Con un approccio che mi è piaciuto, lo sceneggiatore Giuseppe De Nardo non ha però scelto di raccontarne la vita, ma si è concentrato su un immaginario sicario assoldato da un cardinale per uccidere il pittore, colpevole secondo lui di dipingere la miserie umane anziché magnificare la gloria di Dio. Caravaggio rimane abbastanza sullo sfondo della vicenda, e si cerca di dare più spazio ai sentimenti che le sue opere avrebbero suscitato all'epoca, piuttosto che alle sue vicissitudini personali, comunque accennate e arricchite da elementi di fantasia. Volendo semplificare, si tratta di un western ambientato nel '600, dove il cacciatore di taglie di turno è armato di spada anziché di pistola. Belli i disegni di Giampiero Casertano, assolutamente funzionali alla narrazione, precisi e molto efficaci a rendere i volumi di cose e personaggi; bene anche i colori di Arianna Florean, che riescono nella difficile impresa di arricchire un disegno già molto dettagliato, senza appesantirlo. Eppure, nonostante tutto questo lavoro quasi impeccabile, non sono riuscito ad emozionarmi, non sono riuscito ad appassionarmi a questo fumetto, bello ma non sexy, almeno per me. Forse è stato a causa di una sceneggiatura tutto sommato prevedibile, o forse perché le azioni dei personaggi non sono state giustificate bene, soprattutto quando questi cambiano completamente approccio, a volte da una pagina all'altra; o magari avrei preferito che i disegni si spingessero oltre,  puntando di più all'atmosfera e all'espressività dei protagonisti, anziché al realismo di ambientazioni e costumi. Non so, sta di fatto che, pur riconoscendo l'ottima fattura di questo lavoro, è mancato quel qualcosa che mi avrebbe conquistato per sempre... forse mi innamoro soltanto di fumetti magari meno accurati ma con un'anima inquieta. Consigliato soprattutto agli amanti di storie dal taglio più classico.

Alessio Bilotta

UCCIDETE CARAVAGGIO!
(Speciale Le Storie #1)
Sergio Bonelli Editore | 128 pagg. colore | 6 €

Soggetto e sceneggiatura di
Giuseppe De Nardo

Disegni di
Giampiero Casertano

Reperibilità:
è appena uscito in edicola

Voto: 6,5


Per saperne di più:


Nessun commento: