12/06/14

UFAG #110: "L'ALTARE DELLA DANNAZIONE"

Copertina di Boris Vallejo (Tales of the Zombie #1, 1973)
Mi sembra che prima del 2003, l’anno d’esordio di The Walking Dead, non ci sia stato nessun fumetto particolarmente significativo con gli zombi al centro della storia, fatta eccezione per il fumetto del giorno, il cui protagonista, Simon Garth, è sicuramente il primo morto vivente ad aver goduto di una certa popolarità e ad essere assurto in breve tempo a personaggio di culto, sia in USA che da noi. In Italia è abbastanza noto perché era uno dei personaggi di punta del Corriere della Paura, la leggendaria rivista in bianco e nero (qui tutta la cronologia dettagliata) che propose il meglio della produzione horror della Marvel degli anni ’70 (forse il periodo di maggiore creatività della casa editrice), e che ancora adesso è ricordata con somma nostalgia dai fortunati che l’hanno potuta leggere all’epoca.
Il fumetto che proponiamo oggi, una breve storia di 13 pagine, è il debutto di Simon Garth nell’era moderna, dopo un esordio in sordina avvenuto nel 1953, cioè ben 20 anni prima (ad opera di Stan Lee ai testi). Si tratta di un piccolo classico, ancora oggi abbastanza inquietante: il capitano di industria Simon Garth viene rapito, ucciso e reso un morto vivente dal suo disgustoso e vendicativo giardiniere, un personaggio senza scrupoli che pratica il voodoo e che poco prima aveva tentato di violentare Donna, la bellissima e ingenua figlia del nostro eroe salvata da questi all'ultimo momento. Come nei migliori horror, colpisce la mancanza di pietà verso tutti i personaggi, in qualche misura colpevoli ciascuno di qualcosa, vittime comprese; e colpisce molto anche la grande eleganza delle tavole, popolate di donne conturbanti e personaggi disperati, e pervase di un’atmosfera vagamente lisergica. La storia si rifà all’origine del mito degli zombi, attingendo a piene mani alla tradizione voodoo, e infatti mi ha riportato piacevolmente alla mente uno dei primi e migliori film sull’argomento, cioè Ho camminato con uno zombi di Jacques Tourneur.
Forse è perché comincio ad invecchiare, ma mentre non mi stanco mai di questi fumetti del passato, non sono mai riuscito a leggere fino in fondo nemmeno un episodio di The Walking Dead… se qualcuno sa spiegarmi il perché, lo dica subito!

Alessio Bilotta

SIMON GARTH - L’ALTARE DELLA DANNAZIONE
(Simon Garth: Altar of the Damned - Tales of the Zombie #1)
pubblicato in Italia all’interno del
Corriere della Paura #3
Editoriale Corno | 48 pagg. b/n | 300 L.

Soggetto e sceneggiatura
Steve Gerber | Roy Thomas

Disegni
John Buscema | Tom Palmer

Reperibilità:
la rivista si può cercare (a caro prezzo) nelle fiere,
ma le prime 6 avventure di Simon Garth sono state ristampate
nel #22 delle collana Dark Side della Gazzetta dello Sport
(dicembre 2006)

Voto: 8


Per saperne di più:

Nessun commento: