09/06/14

UFAG #107: "LA GIGANTESCA BARBA MALVAGIA"


Bisogna ammettere che la Bao Publishing sta facendo un gran lavoro alla ricerca di autori sconosciuti e fumetti particolari, e anche se le nuove uscite sono molto numerose ed è difficile star dietro a tutto, i complimenti per la grande qualità e varietà delle proposte sono obbligatori.
Il fumetto di oggi, dal titolo e dalla copertina molto singolari e accattivanti, ha al centro Dave, un uomo solo e senza alcuna virtù che lavora come impiegato in una anonima società e vive in un'isola (l'isola di Qui) dove tutto è ordinato, lindo, e precisamente collocato in qualche tipo di categoria. Al di là del mare che circonda l'isola di Qui, esiste una terra misteriosa, la terra di Lì, dove nessuno è mai stato ma che si narra essere governata dal caos, da forze misteriose, selvagge e incontrollabili. Forze che sembrano trovare un varco nel mondo ordinato di Qui quando l'unico pelo di Dave si trasforma in una barba enorme, dalla crescita inarrestabile, che sembra dotata di volontà propria e che finirà per scombinare la vita così forzosamente regolare dell'isola.
I disegni sono eleganti e lo stile molto sintetico, quasi da vignetta del New Yorker, ma è con l'uso dei grigi che l'autore riesce a rendere al meglio le atmosfere di solitudine, oppressione e malinconia. La barba che è la vera protagonista della storia, poi, meriterebbe un'analisi a sé stante per il modo in cui viene piano piano trasformata in una specie di fiamma che tutto brucia, una sorta di "incendio tricologico" che è forse la versione implacabile dell'innocua controparte che dà il titolo al pezzo commerciale e sdolcinato che Dave ascolta in continuazione (cioè Eternal Flame delle Bangles).
Un soggetto davvero originale, anche se con radici letterarie molto solide, che a mio modesto avviso non raggiunge le vette del capolavoro a causa di una narrazione troppo dilatata e dell'ultimo capitolo, una sorta di contro-finale di cui forse si poteva fare a meno. Aspettiamo comunque con grande interesse e curiosità i prossimi lavori di questo bravo artista.

Alessio Bilotta

LA GIGANTESCA BARBA MALVAGIA
(The Gigantic Beard that was Evil)
Bao Publishing | 240 pagg. b/n | 21 €

Sceneggiatura e disegni di
Stephen Collins

Reperibilità:
in fumetteria e in libreria,
è appena uscito

Voto: 7


Per saperne di più:

Nessun commento: