16/05/14

UN FUMETTO AL GIORNO? OGGI "TRAMA" (#83)



Quando qualche settimana fa è stato annunciato che anche Ratigher farà parte, in qualità di sceneggiatore, del gruppo di nuovi autori chiamati a rinnovare Dylan Dog, ne sono stato molto felice. Credo sia una scelta azzeccatissima, e questo fumetto, che alla sua uscita fu accolto subito molto bene, ne è la dimostrazione più lampante.
Due rampolli annoiati, molto antipatici e superficiali, i cugini Giulio e Lavinia, si stanno recando in auto ad una festa, ma durante una sosta sono attaccati da una creatura mostruosa armata di forcone; si tratta di Bimbo Fango, apparso anche in altre storie dell'autore, che vuole andare anche lui a quella festa, e quindi sequestra i due ragazzi, dando inizio ad un crescendo di violenza e follia nel quale saranno coinvolti anche altri inquietanti personaggi. Ma potete trovare tutta la storia qui, gratuitamente.
Ho riletto di nuovo il libro prima di scrivere questo pezzo, e mi sembra che ogni volta migliori, forse perché Ratigher è riuscito a giocare benissimo con alcuni elementi fondamentali dei racconti thriller, e cioè il ritmo e il coinvolgimento del lettore. La storia è cadenzata da alcuni "flash forward", cioè vignette in negativo che anticipano di qualche pagina gli eventi successivi, e questo meccanismo di dosaggio della tensione aumenta perfidamente, in chi legge, l'eccitazione e la curiosità morbosa, mai realmente soddisfatta. Le sequenze più cruente, infatti, sono soltanto suggerite, forse per costringerci a guardare bene dentro la nostra parte oscura e immaginare sevizie, massacri e crudeltà. L'immedesimazione nella storia e nei protagonisti è automatica, ma decidere se riconoscersi nelle vittime o nei carnefici, beh, quello sta alla cattiveria del lettore, anche perché i ruoli potrebbero non essere così definiti.
Nota di assoluto merito anche per la parte grafica, con disegni asciutti e disturbanti, in cui l'artista dimostra una straordinaria capacità sia nell'uso dei desueti retini che nel bilanciamento dei bianchi e dei neri. Non vedo l'ora di leggere la sua storia per il vecchio DD, sono sicuro che sarà perfetta anche quella.


Alessio Bilotta


TRAMA - IL PESO DI UNA TESTA MOZZATA
GRRRžetic | 128 pagg. b/n | 18€

Storia e disegni di
Ratigher

Reperibilità:
uscito nel 2011, oltre alla versione digitale gratuita
si può acquistare sul sito dell'editore (qui)
(fatevi un favore e prendetelo, si tratta di un'edizione sontuosa)

Voto: 9


Per saperne di più:

Nessun commento: