07/05/14

UN FUMETTO AL GIORNO? OGGI "LITTLE EGO" (#74)


Secondo la semplificazione operata da Wikipedia sul pensiero di Freud, l’Ego (o Io) è quella “struttura psichica deputata al contatto e ai rapporti con la realtà”. Di conseguenza, se ne può dedurre che un “piccolo Io” abbia poco contatto con la realtà, e infatti l’argomento del fumetto del giorno sono i bizzarri sogni della giovane e bellissima protagonista, che si chiama proprio così, Ego. Si tratta di sogni a tema erotico, un evidente (e garbatamente irriverente) omaggio all’immortale Little Nemo di Winsor McCay, protagonista di fantastiche avventure oniriche a fumetti dell’inizio del ‘900.
In un’epoca che soffre di overdose da pornografia, e nella quale si è sviluppata una vera e propria sub-cultura visuale che prende a riferimento l'immaginario XXX, diventa sempre più difficile non rimanere indifferenti alla rappresentazione della sessualità, che punta spesso all’eccesso e alla stravaganza. Non si trova quasi mai traccia degli elementi che invece caratterizzano fortemente questo lavoro del grande Vittorio Giardino, e cioè l’eleganza, la raffinatezza e l’ironia. Elementi che, a mio avviso, stimolano l’immaginazione molto meglio della pornografia più becera, perché vanno a stuzzicare maliziosamente il cervello, e non si limitano ad eccitare la vista. La stralunata Ego sogna di amplessi con coccodrilli passionali, fiori lascivi, ombrelli dispettosi ed aeroplani rossi, svegliandosi di soprassalto sempre sul più bello, e lasciandoci ogni volta con quello stupore che si nutre dell’incompiuto. Colpiscono, come sempre succede con i lavori di Giardino, oltre alla sensualità dei protagonisti, anche la precisione e il gusto con cui sono disegnati gli ambienti e i vestiti, una sorta di commistione della ligne claire franco-belga con la grafica e la moda degli anni ’80 (tutte le storie risalgono a quel periodo). Un piacevole diversivo alla volgarità contemporanea, consigliato soprattutto a chi ama distrarsi con YouPorn. 
Alessio Bilotta

LITTLE EGO
Lizard | 56 pagg. colore | 17,50 €

Storie e disegni di
Vittorio Giardino

Reperibilità:
pubblicato nel 2006,
si può trovare facilmente online

Voto: 8


 Per saperne di più:

Nessun commento: