24/03/14

UN FUMETTO AL GIORNO? OGGI "TORMENTA NERA"


Come tutti gli appassionati di manga sanno, “gekiga” è un termine che fu coniato alla fine degli anni ’50 da Yoshihiro Tatsumi per indicare storie dall’impianto drammatico, con maggiore realismo e indirizzate ad un pubblico più adulto. Il fumetto di oggi, che racconta di due evasi costretti a fuggire insieme da una catena che lega il polso dell’uno a quello dell’altro, è stato realizzato proprio da Tatsumi nel 1956, e rappresenta un po’ l’apripista della corrente gekiga; è imperdibile non solo per questi motivi storici, ma anche perché continua ad essere bellissimo, nonostante siano passati quasi 60 anni. Come nei migliori fumetti giapponesi, la sequenza delle vignette e delle tavole è così ben congegnata che i dialoghi diventano quasi superflui, e sono convinto che, con una breve sinossi a disposizione, sarebbe possibile goderselo anche in lingua originale. Notare che non è presente nessuna didascalia. Da sottolineare, infine, la potenza dei disegni, un tratto grezzo ed essenziale che forse non accontenterà i moderni cultori dei retini e di photoshop, ma che risulta straordinariamente espressivo ed efficace. Bella e curiosa l’edizione italiana, con i sedicesimi stampati a colori alternati e i bordi delle pagine gialli, un’appropriata operazione di cosmesi vintage che impreziosisce ulteriormente il volume.

Alessio Bilotta

TORMENTA NERA
(Kuroi Fubuki)
Bao Publishing | 128 pagg. b/n e colore | 14 €

Sceneggiatura e disegni di
Yoshihiro Tatsumi

Reperibilità:
è uscito a febbraio, si trova in libreria o in fumetteria
oppure sul sito dell’editore


Voto: 8,5


Per saperne di più:


Nessun commento: