23/02/14

UN FUMETTO AL GIORNO? IERI HO LETTO "LA MEMORIA DELL'ACQUA"

La memoria dell'acqua, di Mathieu Reynès e Valérie Vernay, edizioni Tunuè, 14,90 €
Ho preso questo libro perché ha vinto il premio Gran Guinigi come storia lunga all’ultima edizione di Lucca Comics. Si racconta di una ragazzina che va a vivere insieme alla madre nella vecchia casa dei nonni in un paesino in riva al mare, dove sembra si celino inquietanti segreti legati ad antiche leggende. Un racconto di formazione abbastanza classico, anche se arricchito di alcuni elementi fantastici, come fosse una storia di Lovecraft depurata di quasi tutte le componenti orrorifiche. Atmosfere molto riuscite e suggestive, buona scrittura e disegni ben fatti, ma senza particolari spunti di originalità, né a livello stilistico né a livello di sceneggiatura, e anche se si tratta dichiaratamente di un libro per ragazzi, avrei apprezzato di più un tentativo di svincolarsi da certi cliché, forse neppure propri del linguaggio che si sta utilizzando.
Chiudo riportando una singolare dichiarazione della disegnatrice (trovate l’intervista completa qui):
“Il mio obiettivo è ottenere una resa pittorica: in realtà leggo pochi fumetti, sono più che altro influenzata dai pittori, come Edward Hopper che amo molto”.
Obiettivo centrato, ma sembra l'ennesima presa di distanza dai fumetti in quanto tali, e davvero non capisco perché.


Voto: 6,5

Alessio Bilotta

Nessun commento: