28/10/12

LUCCA COMICS AND GAMES 2012: CONSIGLI PER GLI ACQUISTI

La svolta ideologica di "Mammaiuto", profilattici per amanti dei fumetti (e non solo)
Domani comincia la settimana della manifestazione lucchese, che costituisce ormai da molti anni l'Appuntamento (con la "A" maiuscola) più importante per tutti gli appassionati e gli operatori del settore.
Con questo post vorrei segnalare alcune novità editoriali presenti a Lucca, senza ovviamente la pretesa di essere esaustivo: di sicuro, quelle elencate più avanti, sono fra le cose che prenderò.
Per informazioni più dettagliate, comunque, consiglio di andare alla sezione apposita del sito ufficiale.

Edizioni BD: "La Mano" di Philip Thirault e Alberto Pagliaro, finalmente tradotto in italiano dopo essere stato pubblicato per la prima volta in Francia quasi 2 anni fa.
Coconino: sicuramente "ABC" di Ausonia, che personalmente è l'opera che attendo con più interesse, ma anche "Le avventure di Huckleberry Finn" di Mattotti sembra imperdibile. Da tenere d'occhio anche il nuovo volume di Baru.
Comicon Edizioni: debutto editoriale con il botto, "Inside Moebius" vol. 1 e soprattutto "Ranxerox - Edizione integrale", che sembra finalmente una bella ristampa, adeguata all'importanza di quelle storie, anche se non è chiaro se saranno presenti gli episodi precedenti all'incontro fra Tamburini e Liberatore.
GRRRzetic: "Lezioni di anatomia" di Nicolò Pelizzoli, un autore che non conosco ancora e che mi incuriosisce molto, e l'attesissimo secondo volume delle avventure di Gatto Mondadory ("Nella valle dei cugini"), del Dr. Pira.
Renoir Comics: "Sky Masters of the Space Force", di Jack Kirby e Wally Wood... c'è bisogno di dire altro?
Tunuè: "Memorie di un uomo in pigiama", di Paco Roca, di cui sono state già pubblicate delle gustose anteprime su Linus.

Poi, in ordine sparso, tutto il materiale di Akab ("Un uomo mascherato" per Logos, "Storia di una madre" per Alessandro Berardinelli e "Motosega Eroe della Fine - Gallery"), le sfiziose novità reperibili presso lo stand di Comix (padiglione di piazza San Giusto), benché non a marchio Comix, e tutta la produzione di Mammaiuto (nella self area), che non si limita ai profilattici della foto.

Se ho dimenticato qualcuno, chiedo subito venia, e mi impegno a rimediare nei prossimi post.



Nessun commento: